E' facile vendere casa, se NON sai come farlo!

ūüēź 4 minuti di lettura

Conosci la Legge di Grossman? A grandi linee dice che tutti i problemi complessi hanno una soluzione semplice, che però, è sbagliata!

Vendere una casa non è un problema di certo, ma di problemi può crearne parecchi, se non sai come farlo!


Inizialmente pu√≤ sembrare semplice, come vendere una bicicletta che non si usa pi√Ļ. Pubblicare un annuncio online su Subito.it √® ugualmente semplice, come pure stampare un volantino per la bacheca del supermercato o dell’azienda si fa alla stessa maniera.

Ma si può anche spargere la voce tra amici, parenti, e ...cuggini*!

“Se senti di qualcuno che vuol comprare…”

Salvo poi trovarsi dentro casa la persona interessata, il cuggino*, l’amico carissimo del cuggino, il professionista amico dello zio dell’interessato, e chiss√† chi altro. Tutti molto accondiscendenti e certi della conclusione dell’affare per il quale sono “disinteressati”.

L’agenzia immobiliare d’altronde chiede un sacco di soldi: su questo non ci piove! Quindi √® logico voler evitare di pagare un servizio di cui si pu√≤ fare a meno: un compratore me lo posso trovare da solo, senza lasciare 3 stipendi ad un agente immobiliare!

Personalmente sono d’accordo con questo ragionamento.

Sono agente immobiliare da 15 anni e non vedo il motivo per cui un proprietario possa pensarla diversamente.

Se l’immagine che la maggior parte degli agenti immobiliari d√† √® quella di: “Io ho il cliente!” allora se ne pu√≤ fare tranquillamente a meno.

Non serve alcun superpotere per:
-fotografare delle stanze;
-descrivere una abitazione;
-pubblicare un annuncio online;
-rispondere a delle telefonate;
-fissare l’appuntamento con il cliente.

Ma questa è la soluzione semplice, che però come dicevo, è sbagliata.
In realtà non è sbagliata in sé. Potrebbe filare tutto liscio, ma spesso non accade.

Se consideri che la maggior parte degli immobili in Italia non è conforme, allora inizi ad inquadrare la questione.
Se poi leggi un atto notarile di compravendita, allora potresti farti un quadro completo ed esaustivo, ed iniziare essere un po’ preoccupato.

Partiamo ordinatamente dal fondo.
A leggere un rogito di compravendita, che √® l’atto pubblico redatto da un pubblico ufficiale (il notaio √® per l’appunto un pubblico ufficiale) con cui concluderai la tua vendita, ti renderai conto che √® il venditore a garantire e dichiarare su tutti quegli aspetti complessi che riguardano la casa, sotto la propria responsabilit√†, anche penale.

E il “visto e piaciuto”?
Il “visto e piaciuto” vale. Ma proprio per quello che si vede! Come pavimenti, finestre, sanitari... Cos√¨ come sono e li vedo, mi vanno bene.

Ma per quello che non si vede, potrebbe accadere che si passi al “Svisto e DISpiaciuto” del venditore!

Hai promesso al preliminare di vendere una casa con pergolato, ma dal notaio (il pubblico ufficiale) ci si accorge che il pergolato sulle carte non c’√®? Che svista!
Stai godendo di detrazioni fiscali per ristrutturazione e non ti sei accordato di tenerle? Che svista!
Hai messo mano all’impianto elettrico ma stai dichiarando che √® conforme a quando installato dall’elettricista? Che svista!

Le sviste potrebbero essere tante, e i dispiaceri molto grandi!

Ho titolato l’articolo “E’ facile vendere casa, se NON sai come farlo!” perch√© alla fine la casa la venderai, ma nel percorso ora hai capito che potresti farti parecchio male!
I tempi di vendita già lunghi, potrebbero allungarsi ulteriormente.
I costi per sanatorie non previste potrebbero essere ingenti (sempre che la sanatoria sia possibile).
Le dichiarazioni in atto potrebbero non essere realistiche e quindi aver commesso il reato di falso in atto pubblico.
E c’√® anche di peggio: la casa potrebbe non essere sanabile e dovresti modificarla, non potendo pi√Ļ vendere quanto promesso.

Dispiaceri molto grandi insomma! ūüė°ūüíłūüė≠

Il mio consiglio l’avrai gi√† capito, √® di rivolgerti ad un agente immobiliare professionale.

Ho già scritto di come scegliere l'agenzia giusta in questo articolo.

Incontralo e valuta da te se possa esserti d’aiuto, e se non ti convince incontrane un altro.
Poi trai le tue conclusioni in autonomia.

Personalmente ritengo che un buon agente immobiliare prima di portarti il cliente, debba considerare le tue esigenze abitative ed economiche, supervisionare tutta la documentazione, concordare con te tutti gli aspetti della vendita.

Queste sono competenze per cui servono professionalit√† specifiche che potresti non avere ...e che potrebbe non avere nemmeno tuo cuggino! ūüėä

La mia agenzia immobiliare ha sede a Lignano Sabbiadoro e compre anche la zona di Latisana e di Bibione.

Se stai valutando di vendere casa puoi contattarmi senza impegno.



*Cuggino /cu·gg√¨·no/ sostantivo maschile.
Rigorosamente con la doppia lettera “G”, √® un termine tecnico utilizzato in campo professionale a indicare un “non-professionista”, una persona che si comporta in modo amichevole per accaparrarsi lavori di qualunque tipologia millantando grandi competenze professionali e soprassedendo sui costi. Salvo poi rivelarsi un incompetente e inconcludente che spesso di dilegua dopo aver ricevuto qualche acconto. 





Post popolari in questo blog

Come aumentare il valore della tua casa prima di metterla in vendita

Quali i sono i principali errori nel vendere casa?

I 7 consigli per un proprietario che vuole vendere casa